Artisti per Capodanno: non aspettare ancora

IL BLOG DI ARGILLA

Chi suonerà alla tua Festa di Capodanno? Scoprilo oggi

Aspettare l’ultimo momento per la ricerca di artisti per Capodanno è come acquistare i regali di Natale alle 17:00 del 24 dicembre: devi accontentarti di ciò che è rimasto in negozio. Che magari è un peluche per bimbi dai 6 anni in su quando il tuo nipotino ne ha 3. O il bel maglione che piaceva tanto a tua moglie è disponibile solo in colore rosa, che lei non sopporta.

Se hai un ristorante e vuoi ingaggiare uno o più artisti per intrattenere il pubblico prima, dopo o durante il cenone di Capodanno è importante scegliere quelli in grado di creare la giusta atmosfera, in linea con lo stile del locale e il target di riferimento. La stessa cosa se organizzi un evento privato: magari vuoi far scatenare i tuoi amici in pista, ma i dj rimasti disponibili suonano un genere che a voi piace.

Scegliere il giusto artista per un evento è un compito delicato e richiede tempo, per questo è meglio iniziare a muoversi il prima possibilee.. Molto pericoloso è farsi guidare dai gusti personali: questa scelta dev’essere ponderata, facendosi guidare da un mix di considerazioni razionali e sensibilità artistica.

Affidare la ricerca degli artisti per il tuo evento ad un’agenzia specializzata evita il rischio di un evento che suscita sbadigli, inoltre ti permette di risparmiare tempo e di non doverti preoccuparti di aspetti spinosi come quelli fiscali e previdenziali.

Come scegliere un’agenzia di booking artistico per il tuo evento

Tante agenzie offrono il servizio di ricerca di artisti per eventi, ma molte lo svolgono in maniera meccanica, senza valutare l’affinità e la congruenza tra evento e intrattenimento, il che porta a risultati poco soddisfacenti.

Artisti di nome ma non di fatto e artisti di qualità che però propongono una performance non adatta alla particolare situazione del tuo evento hanno lo stesso effetto: annoiare il pubblico.

Ricorda: se al tuo evento il pubblico si annoia è il tuo nome e non quello dell’agenzia che ha ingaggiato gli artisti a venire associato ad un’esperienza negativa.

Un’agenzia seria, in grado di garantire al tuo evento la presenza di veri artisti e di performance che lasciano il segno nella mente del pubblico, ha un ampio database di artisti di qualità (non dilettanti o gente che lo fa per hobby ma veri professionisti), ricerca continuamente nuovi artisti, instaura relazioni professionali serie con tutti i collaboratori artisti compresi, sceglie con cura l’artista più adatto per ciascun evento.

Vediamo nel dettaglio come e perché questi aspetti possono fare la differenza nel successo del tuo evento.

Avere un ampio database di artisti

Avere un ampio database di contatti, con professionisti in diversi campi artistici, permette ad un’agenzia di rispondere con prontezza alle richieste di tutti i clienti, anche le più inusuali.

È importante però che venga fatta una selezione degli artisti da inserire nel database, evitando gli artisti improvvisati. Questo garantisce proposte di intrattenimento di qualità e scongiura il rischio di far pessima figura con esibizioni al limite dell’imbarazzante.

Scegliere un’agenzia con tanti contatti è dunque importante, ma tanti contatti a scapito della qualità è controproducente.

Aggiornare continuamente il database

Un’agenzia seria instaura collaborazioni durature con gli artisti presenti nel database ma è anche costantemente alla ricerca di nuovi artisti per ampliarlo.

Non fermarsi mai nella ricerca è fondamentale per poter offrire qualcosa di sempre nuovo ai clienti affezionati e per avere sempre tra i propri artisti qualcuno in linea con le tendenze più attuali.

Individuare il giusto artista per ogni evento

Se il primo requisito fondamentale per un’agenzia che prenota artisti per eventi è avere una lunga lista di contatti, il secondo è saperla usare efficacemente. Avere tanti nomi richiede pazienza e tempo, ma tutto sommato è qualcosa che tutti potrebbero essere in grado di fare. Avere un database di qualità e saperlo consultare è tutt’altra faccenda.

Pensiamo al genere jazz, per fare solo un esempio. Un’azienda decide di organizzare un evento e vuole un sottofondo di musica jazz per creare un’atmosfera raffinata, di classe. Si rivolge ad un’agenzia chiedendo genericamente un musicista jazz.

L’agenzia poco seria, interessata solo ad arraffare soldi con commissioni one off, fa una ricerca con la parola “jazz” nel database di contatti e propone all’azienda il primo nome che gli salta fuori.

L’agenzia seria, che si pone come obiettivo la soddisfazione del committente (nell’ottica di farlo diventare un cliente abituale), studia le caratteristiche dell’evento, gli obiettivi che questo si propone, il target di riferimento e sulla base di questi elementi ricerca nel proprio database un artista che possa creare l’atmosfera più adatta. Perché si fa presto a dire jazz, ma la verità è che esistono stili diversissimi tra loro, a cui poi si aggiunge la componente performativa: lo stesso brano eseguito da due artisti con presenza scenica e personalità differenti potrebbe avere un impatto sul pubblico completamente diverso.

Per riuscire a fare abbinamenti artista-evento azzeccati, in grado di creare l’alchimia perfetta per la soddisfazione del pubblico, sono necessari due elementi: sensibilità artistica e conoscenza degli artisti inseriti nel database. Questi ultimi non devono essere solo dei nomi da tirar fuori all’occorrenza, magari in seguito ad una richiesta last minute, digitando velocemente una o due parole chiave nel campo di ricerca del database. Devono essere stili, suggestioni, emozioni, colori, suoni e abilità ben chiare nella mente di chi ricerca l’artista giusto per un evento.

Riconoscere una giusta dignità al lavoro artistico

Chiunque lavori in ambito artistico ha provato almeno una volta nella vita la sgradevole sensazione di essere considerato un lavoratore di serie B, uno che lo fa per passione e si diverte… quindi non è proprio un lavoro, no? E invece sì, un lavoro artistico richiede serietà, competenze e fatica proprio quanto un’attività professionale in altri settori.

Quando scegli un’agenzia per il booking artistico del tuo evento è molto importante individuarne una che riconosca la giusta dignità alle professionalità dell’arte e dello spettacolo. Se qualcosa va storto nel rapporto tra l’artista e l’agenzia questo potrebbe avere conseguenze negative sulla performance live al tuo evento.

Pensa poi ai danni di immagine che potresti subire se l’agenzia non è puntuale nei pagamenti. Sarebbe davvero seccante se si spargesse in giro la voce che non hai pagato gli artisti che hanno fatto divertire il pubblico al tuo evento, quando tu i soldi all’agenzia li hai già dati, no?

Prima di scegliere l’agenzia a cui affidarti informati sulla sua reputazione e attendibilità. Chiedi in giro o leggi recensioni online. Assicurati che agli artisti vengano garantite condizioni di lavoro dignitose, contratti in regola e pagamenti puntuali.

E ora? Chiedi ad Argilla!

Ecco cosa ti proponiamo noi di Argilla: un servizio di ricerca artisti per Capodanno veloce e di qualità, adatto ad ogni gusto, ad ogni budget, ad ogni location.

Contattaci e faremo sparire all’istante ogni preoccupazione per il tuo evento!
Scrivi a info@argillaeventi.it oppure chiamaci allo 0742 283 032.

Archivi

Categorie

Tweets recenti

2018-11-23T11:51:35+00:00

Contatti rapidi

Via Monte Cologna, 14 - Loc. Scafali 06034 Foligno (Pg)

Mobile: 347 304610