Eventi nei frantoi: una nuova tendenza?

IL BLOG DI ARGILLA

Eventi nei frantoi: una nuova tendenza?

Che ci faccio con l’olio novello? Una bruschetta? No, un evento! Il marketing territoriale e il boom del turismo esperienziale hanno contribuito alla crescita di eventi specifici dedicati alla promozione dell’olio di oliva in maniera un po’ simile a quanto era accaduto precedentemente nel mondo del vino. Viaggiare o semplicemente trascorrere del tempo in compagnia di famigliari o amici con lo scopo di conoscere le tradizioni e le bontà del territorio è una piacevole (ri)scoperta per un numero sempre crescente di italiani. Questa tendenza non poteva certo non coinvolgere un prodotto tipicamente italiano come l’olio extravergine d’oliva, ingrediente insostituibile per tanti piatti della nostra tradizione nonché un simbolo internazionale della cucina italiana. È buono ed è sano: come si fa a non amarlo?

Gli eventi dell’olio in Italia e in Umbria

Da feste paesane organizzate da una manciata volontari a kermesse nazionali che coinvolgono decine di partners prestigiosi e danno lavoro a svariate persone, gli eventi dedicati all’olio in Italia si sono moltiplicati a dismisura ed evoluti nelle loro formule.

Gli eventi dedicati all’olio d’oliva di più recente ideazione rimettono al centro dell’attenzione la passione e il sapere artigiano necessari per un prodotto di qualità.

In Umbria l’evento contenitore interamente dedicato all’olio extravergine d’oliva si chiama Frantoi Aperti: una manifestazione che ha già superato la boa delle venti edizioni, di notevole importanza per il turismo e per l’agricoltura della regione. Un’occasione unica per conoscere angoli d’Umbria sconosciuti al turismo di massa, per assaggiare i prodotti del territorio e per far scorte di olio d’oliva da portare a casa, spesso a prezzi convenienti rispetto al normale prezzo di vendita.

La formula ricorda un po’ la manifestazione enologica Cantine Aperte di Movimento Turismo del Vino, con un ricco programma di eventi organizzati all’interno dei frantoi che comprende naturalmente visite alle aziende e degustazioni, ma anche trekking, laboratori e attività ludiche per bambini, cooking class, mostre artistiche, esibizioni di balli popolari e dj-set.

Con proposte per tutte le età, il pubblico di riferimento degli eventi dedicati all’olio è eterogeneo: famiglie, giovani, coppie, gruppi di amici, anziani…

Il vantaggio di essere inseriti in un evento contenitore è quello di poter contare sull’effetto traino di una manifestazione già collaudata e sfruttarne la promozione online e offline. Un altro motivo importante per cui un frantoio interessato a promuovere il proprio business deve imperativamente partecipare è il ritorno in termini di visibilità. Nella percezione di molti turisti, ma anche molti residenti del territorio, i partecipanti all’evento sono TUTTI i frantoi del territorio, quindi non partecipare equivale ad autoeliminarsi dalla lista dei desideri di potenziali clienti.

Se partecipare è indispensabile, con così tanti eventi sullo stesso tema nelle stesse date si rischia però di passare inosservati. Come differenziare il proprio frantoio e riuscire a incanalare l’attenzione del pubblico?

Sia in occasione di grandi manifestazioni come Frantoi Aperti sia in altre occasioni favorevoli alla promozione i frantoi – che spesso sono piccole aziende a conduzione famigliare – non hanno le risorse interne e le conoscenze per organizzare un evento, sbrigare tutte le necessarie pratiche burocratiche e promuoverlo in maniera efficace. Ecco allora che il mondo dell’olio incontra le agenzie di organizzazioni eventi. Piccole e grandi aziende che comprendono il valore di un investimento nella comunicazione e negli eventi scelgono infatti di affidare l’organizzazione degli eventi all’interno del frantoio alle agenzie specializzate.

La sfida per gli organizzatori di eventi che vogliono lavorare con i frantoi è quella di creare una proposta originale in linea con i gusti del pubblico contemporaneo, ma che non snaturi l’anima e la storia di aziende famigliari dalla lunga tradizione. Anche la comunicazione deve seguire questa direttrice, con grafiche e testi accattivanti ma dal gusto sobrio ed elegante o semplice ma d’impatto, in linea con la comunicazione aziendale di ciascun frantoio.

Due collaborazioni ben oliate

Sono già due le collaborazioni che Argilla Eventi e Comunicazione ha avviato con aziende produttrici di olio d’oliva nel territorio umbro.

La prima è con Al Vecchio Frantoio Bartolomei di Montecchio (provincia di Terni), una realtà nata ufficialmente sul finire dell’Ottocento ma le cui radici risalgono addirittura al XIV secolo quando già la famiglia Bartolomei coltivava con pazienza e dedizione gli oliveti di proprietà. Antico di nascita e rispettoso della tradizione, il frantoio è modernissimo nella sua vision. Lo dimostra l’apertura di un museo in sede e di una deliziosa Oleoteca nel centro di Orvieto, un negozio-ristorante dove si può mangiare e acquistare i prodotti dell’azienda.

Parte integrante della strategia di comunicazione di marketing e comunicazione dell’azienda è l’organizzazione di eventi ad hoc tra cui gli ormai celebri Giorni dell’Olio Nuovo che si svolgono in concomitanza con Frantoi Aperti.

Durante tre weekend il frantoio Bartolomei diventa la suggestiva cornice per giornate indimenticabili in cui è possibile partecipare a degustazioni, visite guidate, giochi antichi e laboratori creativi. La magia di queste giornate però sta nella atmosfera unica del frantoio che lavora a pieno regime: il suono lento e profondo delle macine, l’odore amaro delle olive appena colte, il calore della brace che arde e il sapore effimero dell’olio novello, che si può gustare solo in questo periodo dell’anno.

La seconda “oleosa” collaborazione è quella con l’Antico Frantoio Petesse, un’altra storica realtà umbra aperta già nel 1750. Da più di vent’anni l’azienda ha puntato sull’agricoltura biologica e l’olio prodotto è certificato bio di qualità, con un’acidità libera di gran lunga inferiore ai limiti fissati dall’Unione Europea per l’extra-vergine.

Anche il frantoio Petesse partecipa a Frantoi Aperti con numerose attività: bio-degustazioni, passeggiate e picnic tra gli ulivi, caccia al tesoro, laboratori nutrizionali per bambini e una originale degustazione cacio e olio.

A entrambi i frantoi abbiamo offerto un supporto 360° per la realizzazione di eventi all’interno dell’azienda, curandone aspetti tecnici, burocratici e artistici. Abbiamo fornito attrezzature e conoscenze, attraverso i servizi di service audio, booking artistico, pratiche burocratiche, ufficio stampa, grafiche web e campagne di comunicazione social.

Ormai giunta al terzo anno consecutivo, la collaborazione con il frantoio Bartolomei per l’organizzazione dell’evento promozionale I giorni dell’olio nuovo si può definire un successo mentre la neonata collaborazione con il frantoio Petesse è già iniziata con il piede giusto.

Vi aspettiamo a novembre in questi due splendidi frantoi per apprezzare l’olio novello del 2018!

Archivi

Categorie

Tweets recenti

2018-11-27T15:51:47+00:00

Contatti rapidi

Via Monte Cologna, 14 - Loc. Scafali 06034 Foligno (Pg)

Mobile: 347 304610