Team Building: l'evento giusto per far crescere il tuo team

IL BLOG DI ARGILLA

Team Building: qual è l’evento giusto per far crescere il tuo team?

Non esiste attività professionale in cui un individuo non debba interagire con altri individui: anche un lavoratore freelance e il proprietario di una ditta individuale devono rapportarsi con clienti e fornitori. In ambito aziendale, dal piccolo business alla multinazionale da migliaia di dipendenti in tutto il mondo, nonsi tratta di relazioni uno a uno ma di lavoro in gruppo.

Uno dei modi più efficaci per aumentare la collaborazione e la produttività all’interno di ciascun team è organizzare un evento team building. Durante questi eventi di socializzazione i dipendenti escono dall’ufficio (a volte in senso letterale, a volte solo metaforicamente) e dai ruoli lavoratori e sono chiamati a svolgere delle attività che non hanno nessun collegamento con la loro professione.

Trovarsi fuori dal contesto dell’ufficio mette in luce aspetti caratteriali di ciascun membro del team che potrebbero risultare soffocati dalle prassi lavorative e innesca nuove dinamiche positive.

Le metodologie impiegate per il team building possono essere diverse e conseguentemente le attività che si possono organizzare per aumentare la coesione di un gruppo lavorativo sono numerosissime.

Possono essere attività outdoor o indoor, attività ludiche e sportive (esempio trekking o il paintball), attività creative (concerto di percussioni, realizzazione di un cortometraggio), attività di self empowermerment e business storming.

Perché investire in un evento team building?

Corsi ed eventi team building sono una realtà consolidata nei paesi di lingua anglosassone, mentre in Italia sono stati introdotti solo recentemente. Una delle prime città dove questa realtà ha attecchito è Milano, sede di molte multinazionali che vogliono riproporre in Italia le metodologie di lavoro adottate nei paesi d’origine.

Ancora oggi molti imprenditori italiani vedono in un evento team building un costo inutile, convinti che basti la cena di Natale per far felici i dipendenti.

Gli imprenditori italiani di maggior successo, invece, si sono da tempo convinti della necessità di investire nelle risorse umane. In quest’ottica organizzare un evento team building non viene visto come un costoso “regalino” da fare ai dipendenti ma come un investimento dall’alto ROI.

I vantaggi che un’azienda può trarre da un evento team building sono indubbi, sebbene difficili da misurare. I più evidenti sono:

  • aumentare la motivazione e conseguentemente la produttività dei lavoratori
  • aumentare la collaborazione a scapito della competizione
  • incoraggiare la creatività applicata al lavoro, con la ricerca di innovative soluzioni ai problemi che si presentano quotidianamente nelle prassi lavorative
  • migliorare la comunicazione tra i membri del team, con una significativa riduzione di errori dovuti a fraintendimenti o mancati avvisi
  • sviluppare competenze trasversali e soft skill e contribuire alla crescita personale di ciascun dipendente

Un aspetto di cui si parla meno, e che invece basterebbe da solo a giustificare il costo di un evento team building, è il rapporto di maggior fiducia che si viene a creare non solo tra membri del team ma anche tra dipendenti e manager.

Sentendosi più liberi di parlare ed esprimersi, i dipendenti perdono quella visione di manager inapprocciabile simile alla maestrina con la matita rossa che sottolinea solo gli errori. Diventano più propensi a fare proposte e ad evidenziare criticità, con benefici effetti a lungo termine sia per il dipendente che per l’azienda.

Fattori per il successo di un evento team building

Affinché un evento team building raggiunga gli obiettivi per cui è stato concepito non è sufficiente organizzare un’occasione di socializzazione qualunque. È importante creare le condizioni adatte per cui non si riproducano le dinamiche sociali che avvengono all’interno dell’azienda, che i dipendenti si sentano liberi di esprimersi e che tutti vengano trattati allo stesso modo.

L’elemento più importante per il successo di un evento team building è rendere i partecipanti i protagonisti stessi dell’evento.

È fondamentale che i dipendenti dell’azienda lo vivano in maniera attiva, anziché subirlo passivamente come un qualcosa da fare perché lo vogliono i capi. Un evento team building poco coinvolgente rischia di diventare una riproduzione delle scene più famose della saga cinematografica di Fantozzi: l’esatto opposto di ciò che un evento team building vuole essere.

La personalizzazione dell’evento team building è la chiave giusta per scongiurare questo pericolo. Organizzare un evento team building equivale a progettare un’esperienza: si tratta di capire attraverso quale tipo di esperienze si possono raggiungere gli obiettivi.

Un evento attentamente pianificato, su misura per ogni azienda in base alla mission e vision aziendali, al numero dei partecipanti e al periodo previsto, riuscirà a far scaturire l’alchimia necessaria per far vivere ai dipendenti un’indimenticabile esperienza di gruppo.

Naturalmente, questo delicato compito non può essere delegato ad una persona senza competenze specifiche. Altamente controproducente potrebbe essere affidare l’organizzazione dell’evento team building ad un membro del team, magari quello più estroverso e bontempone, pensando che sia in grado di tirar fuori dal cilindro delle sue idee una goliardata che farà sbellicare tutti dalle risate.

Nutriamo fiducia nelle capacità istrioniche dei vostri dipendenti-giullari, ma un evento team building non è una scampagnata. La sua organizzazione richiede competenze professionali in diversi ambiti: risorse umane, logistica, pratiche burocratiche, spettacolo e intrattenimento. Andate sul sicuro ed affidatevi ad un’agenzia specializzata.

Idee per un evento team building originale

Le possibili proposte per un evento team building sono davvero tante. Ecco 5 idee per organizzare un evento team building originale:

  • Geocaching: versione moderna della caccia al tesoro in cui le diverse squadre devono cercare punti o obiettivi precisi all’interno di un territorio delimitato usando lo strumento del GPS anziché mappa e bussola. Ogni punto individuato deve essere documentato con una foto. Vince la squadra che completa la caccia al tesoro nel tempo minore.
  • Cooking Class: una delle attività team building più amate in Italia, paese con un’importante tradizione enogastronomica, non poteva che essere legata al cibo. Popolarissimi sono i laboratori per fare la pizza o la pasta, ma anche idee più stravaganti come la cooking class in malga per imparare a fare il formaggio.
  • Cena con delitto: formula popolarissima per eventi di intrattenimento, la Cena con Delitto in cui i partecipanti sono chiamati a risolvere un enigma, proprio come i grandi detective, può anche essere usata efficacemente a scopo team building.
  • Footgolf: non la solita partita a calcio… e nemmeno la solita partita a golf… ma un gioco entusiasmante nato da un mix tra i due sport. I giocatori possono usare i piedi per spingere palloni da calcio dentro ad apposite buche in un campo che ricorda più quello da golf che da calcio.
  • Party segreto: fino al giorno dell’evento team building i dipendenti non sanno nulla di ciò che accadrà, ma la loro curiosità viene stimolata nei giorni precedenti inviando mail con indizi e spunti volti ad aumentare il coinvolgimento ed il senso di gruppo.

 

Progetta ora il tuo evento di Team Building

Il Team di Argilla Eventi e Comunicazione ti aiuterà in tutte le fasi: dall’ideazione alla realizzazione dell’evento di Team Building più in linea con la tua azienda e con i tuoi dipendenti.

Chiama lo 0742 283 032 o compila il form.

Archivi

Categorie

Tweets recenti

NOME *
COGNOME *
EMAIL *
TELEFONO *
OGGETTO DELLA RICHIESTA
NOME AZIENDA

COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Acconsento al trattamento dei dati personali, secondo la normativa vigente. Prima di confermare, leggi attentamente l'informativa.

2019-01-09T19:03:05+00:00

Contatti rapidi

Via Monte Cologna, 14 - Loc. Scafali 06034 Foligno (Pg)

Mobile: 347 304610